Benvenuto sul sito di ANACI Lombardia
RICERCA
Cosa vuoi cercare? 

PER GLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO RELATIVAMENTE ALLA DICHIARAZIONE PRECOMPILITA C’E’ TEMPO FINO AL 7 MARZO 2017

<< Vai alla sezione Fisco

22/02/2017

PER GLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO RELATIVAMENTE ALLA DICHIARAZIONE PRECOMPILITA C’E’ TEMPO FINO AL 7 MARZO  2017 A cura di: Dott. Vincenzo Di Domenico

Con Comunicato 21 febbraio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato che gli amministratori di condominio possono effettuare l’invio dei dati relativi alle spese di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico effettuati sulle parti comuni eccezionalmente, per questo anno, fino al 7 marzo 2017.
In particolare, con il Comunicato in esame è stato segnalato che:
· gli amministratori di condominio, esclusivamente per quest’anno, possono trasmettere i dati relativi alle spese 2016 entro il 7 marzo 2017, anziché entro il 28 febbraio come previsto dal Decreto MEF 1 dicembre 2016; sono state aggiornate le FAQ disponibili online contenti le risposte ai dubbi posti dagli operatori di settore. Tra i chiarimenti forniti, è stato precisato che l’amministratore di condominio, essendo tenuto a comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati del soggetto deve comunicare il codice fiscale del proprietario o del titolare di un altro diritto reale (ad esempio l’usufruttuario), salvo che quest’ultimo gli abbia comunicato un soggetto diverso (ad esempio il conduttore). L’amministratore, quindi, non deve tener conto dell’intestazione del conto bancario/postale utilizzato dal proprietario o da altri per il pagamento della quota condominiale.




Concetti chiave: ,





Powered by Coriweb e XSeo